Settore Didattica Subacquea

DIDATTICA SUBACQUEA

Didattica subacqueaIl mondo subacqueo, trova nel settore federale Didattica Subacquea, una concreta e adeguata risposta alle molteplici esigenze di uno sport moderno e complesso.
Chi pratica questo sport deve avere sufficienti conoscenze delle tecniche, dell’ambiente e della sicurezza dell’immersione.

Le attività e i programmi federali sono costantemente aggiornati ai più moderni sistemi pedagogici, per essere all’avanguardia in questo sport.

Seguono una tradizione più che quarantennale nell’insegnamento dell’immersione, con un metodo didattico che rappresenta da anni un modello in tutto il mondo.

Il percorso della Didattica Subacquea della Fipsas, vanta oggi una serie di sussidi didattici strutturati in modo tale da consentire un apprendimento modulare.

Didattica subacqueaPermette ai suoi tesserati, di avvicinarsi in modo graduale e sicuro all’ambiente subacqueo, sia utilizzando AutoRespiratori ad Aria (ARA) sia praticando l’immersione in Apnea.
Le tecniche d’immersione e le norme di sicurezza, vengono acquisite in modo quasi normale affinché la loro applicazione sia resa automatica e quasi inconsapevole, dando la possibilità a chi s’immerge, di dedicarsi all’osservazione-studio dell’ambiente che lo circonda.
A tal proposito nei programmi didattici è stato inserito anche un percorso di conoscenza di tutto ciò che appartiene all’ambiente acquatico, sia marino sia lacustre.

Specializzazioni

Dopo aver acquisito le tecniche di base dell’immersione, il percorso didattico federale offre tante possibilità di scelta in diverse specializzazioni (all’attivo si contano più d’ottanta brevetti di specializzazione).

Le numerose specializzazioni della Didattica Subacquea, tra le quali citiamo Orientamento subacqueo, Immersione notturna, Relitti e Secche, Immersione Profonda, Operatore Ambientale Subacqueo [OAS], Archeologia subacquea, Speleologia subacquea, Biologia marina, il Salvamento e autosalvamento, ecc…, sono solo alcune delle materie che possono essere oggetto di approfondimento da parte degli allievi per sviluppare le proprie competenze ed interessi.

A queste si affiancano altre specializzazioni tecniche più impegnative come il Nitrox, le Immersioni in quota e sotto i ghiacci, Trimix, non tralasciando i corsi per diventare Operatore di Protezione Civile.

Il Percorso Didattico è stato ampliato anche verso la tenera età. Ci sono i corsi rivolti ai ragazzi, dagli otto ai quattordici anni, per i quali esiste un percorso specifico denominato “Minisub” suddiviso in MiniAra e MiniApnea.

Questi corsi rispettano i loro tempi soprattutto, la loro curiosità e la voglia di giocare.

I nostri Istruttori sono formati per trasmettergli, attraverso il gioco e la pratica, i concetti di sicurezza e le tecniche subacquee e aiutarli a scoprire l’ambiente acquatico.

L’area di formazione prevede anche corsi specializzati, dedicati ai diversamente abili, sia per allievi che per istruttori, in grado di accompagnarli in assoluta sicurezza, durante un’immersione.

Non è stato tralasciato nessun settore della vita sociale. Infatti anche il Turismo subacqueo è contemplato con un suo percorso formativo dedicato sia per le bombole sia per l’apnea. Infatti essendo sempre un’attività d’immersione si devono garantire sempre i tre elementi di importanza fondamentale in questo Sport: conoscenza tecnica, rispetto dell’ambiente e sicurezza.

Dopo aver conseguito il brevetto di 3° grado gli allievi possono intraprendere la carriera Federale come “Istruttori In Formazione”, partecipando alle attività didattiche e formative delle varie società fino ad arrivare al conseguimento del brevetto di Istruttore di 3° grado e di Commissario Federale per aspiranti istruttori.

Sicurezza

Fipsas_DanProprio in funzione della sicurezza sia in mare sia in piscina che in qualsiasi altro luogo, anche di vita quotidiana, è previsto un percorso adeguato per fornire un Primo Soccorso attraverso corsi Fipsas-DAN di Bls, Bls-D, Bls pediatrico e Bls-D pediatrico. Questi brevetti possono essere rilasciati anche senza aver conseguito alcun brevetto subacqueo o di apnea.

Per quanto riguarda invece la formazione con competenze per il Primo Soccorso subacqueo, vengono promossi corsi di specializzazione di Oxigen Provider.

Con questa specializzazione un subacqueo può fornire ossigeno al 100% ad un altro subacqueo con problemi.

Come diventare un subacqueo della FIPSAS

La FIPSAS organizza, attraverso le varie Società affiliate presenti su tutto il territorio nazionale, corsi subacquei per il conseguimento dei brevetti di 1° grado Subacqueo , 2° grado Sommozzatore e 3° grado Sommozzatore Esperto, o di Apnea (1° e 2° grado).

Tutti i corsi sono tenuti da Istruttori Federali tesserati Fipsas.

La didattica FIPSAS è incentrata sulla formazione psicofisica dell’allievo e mira a fornirgli strumenti per conoscere, oltre che l’attrezzatura subacquea, anche il proprio corpose stessi.

La sicurezza in acqua del subacqueo, secondo la filosofia della Federazione, dipende dalla subacquaticità raggiunta, cioè dalla reale capacità dell’uomo di stare sott’acqua in una condizione psicofisica di assoluta naturalezza e tranquillità.

Cosa serve per un corso sub

Attrezzatura ApneaLe Società del Settore Didattica Subacquea e tutti gli Istruttori Federali, mettono il loro impegno ed esperienza.

Agli allievi subacquei è richiesta una seria motivazione, amore e rispetto per il mare.
L’attrezzatura che serve per iniziare è minima: una maschera di buona qualità ed un aeratore rettilineo, semplice e senza alcuna sofisticazione tecnologica.

Un paio di pinne a scarpetta per attività subacquea, una cintura di zavorra con fibbia in metallo e 4 Kg di piombo. Quando sarà il momento di immergersi in mare, più avanti, avrai la necessità di acquistare (o noleggiare) la muta.

Il resto dell’attrezzatura lo mette la Società.

Per la frequenza dei corsi subacquei è richiesto un certificato medico sportivo di stato di buona salute.


Puoi contattarci per e-mail a forlì@fipsas.it saremo lieti di risponderti immediatamente e darti altre e più dettagliate informazioni.